martedì 5 febbraio 2013

La torta di Heidi

La scusa ufficiale è stata utilizzare quelle mele che stazionavano già da un po’ di giorni nella fruttiera prima che si sciupassero, ma in realtà avevo solo una gran voglia di qualcosa di dolce e goloso, in barba ai tre chili in più che sono neanche tanto miracolosamente apparsi sul display della mia bilancia, la quale ahimè non è rotta e funziona perfettamente, e al cocktail di colesterolo e glicemia col quale il galletto deve fare i conti in questo periodo. Giuro che non sto tentando di farlo fuori: è una vita che non mangia dolci, mica vorrà cominciare proprio adesso. Ognuno ha i suoi cavalli di battaglia, e con la ricetta di mia suocera sarei andata sullo strasicuro, ma stavolta avevo voglia di sperimentare qualcosa di nuovo. Sono andata a curiosare in un vecchio ricettario, il più vecchio dei miei libri di cucina, proprio il primo, quello che mi regalò mia madre quando io e il galletto venimmo ad abitare nel pollaio, una ventina di anni fa. Lei ben sapeva quanta poca dimestichezza avessi allora con forno e fornelli e un libro di ricette aiuta sempre, soprattutto una gallinella alle prime armi. Lì, tra le pagine ricche di foto un po’ demodé, ho trovato questa ricetta proveniente dalle montagne di Heidi ed ho deciso di metterla alla prova. Comunque la si giri, una torta di mele è sempre una torta di mele, e le varianti non son certo millemila, ma devo dire che questa si è rivelata una gran bontà. Eh sì, gli svizzeri la sanno lunga. E non solo in fatto di orologi.

Torta di mele svizzera

Ingredienti:
3 mele (circa 600 gr.)
200 gr. di farina
2 uova grandi
125 gr. di burro ammorbidito
125 gr. di zucchero
il succo di mezzo limone
un cucchiaino di lievito

Preparazione:
Accendere il forno a 180°. Lavorare bene in una ciotola il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungere i tuorli ed il succo di limone, continuando a lavorare fino ad ottenere una crema. Aggiungere la farina poca alla volta, ed il lievito, impastando bene. Se il composto fosse troppo sodo aggiungere qualche cucchiaio di latte. Montare a neve gli albumi ed aggiungerli al composto mescolando delicatamente. Imburrare ed infarinare una tortiera. Versare il composto nella tortiera e livellare. Sbucciare e tagliare le mele a spicchi e poi a fettine sottili. Disporle di taglio nell’impasto e cospargerle con poco zucchero. Cuocere in forno caldo per circa 40 minuti. Servire tiepida.

11 commenti:

viola ha detto...

Bellissima ricetta.
Mi sentirò felice quando cuocerà e si spanderà per la cucina un soave profumino!!

Anonimo ha detto...

Ho seguito alla lettera la tua ricetta ma il risultato non è come quello della foto...

Gallinavecchia ha detto...

@ Anonimo - Mi dispiace! In cosa il risultato è diverso? cottura? aspetto? Forse hai usato una tortiera troppo grande e la torta è risultata troppo bassa.. o al contrario, in uno stampo troppo piccolo, potrebbe essere venuta troppo alta e conseguentemente essere rimasta un po' cruda. Hai fatto la prova dello stuzzicadenti? Quello è un must da fare sempre perché ogni forno cuoce in modo un po' diverso e i tempi di cottura possono cambiare. Fammi sapere!

Anonimo ha detto...

Il sapore era buonissimo, tant'è vero che l'abbiamo divorata... La cottura perfetta, solo l'aspetto lasciava un po' a desiderare...Ci riproverò, testarda io...
Grazie per aver condiviso la ricetta con noi.

Gallinavecchia ha detto...

Ma se il sapore era buonissimo e la cottura perfetta, allora il più è fatto! Per l'aspetto non preoccuparti, sono sicura che la prossima volta sarà già più carina :)
Grazie a te di averla sperimentata.

La Pecora Nera ha detto...

Ciao, sembra buonissima questa torna e quindi non mi resta altro che diventare tua follower:-)
Baci, Emanuela

Gallinavecchia ha detto...

@ Pecora Nera - Benvenuta :)

Tatti ha detto...

Ciao Gally, non avendo trovato la tua mail da nessuna parte, ti ringrazio per gli auguri, qui, e già che ci sono mi piglio questa ricetta, che la torta di mele è la mia preferita!

Un sorriso
Tatti

Gallinavecchia ha detto...

@ Tatti - la mia mail è in alto a destra, proprio sotto al mio profilo. Comunque grazie per la sosta nel pollaio e... poi fammi sapere come ti viene la torta :)
a presto!

lastradamaestra ha detto...

Sei l'autrice di uno dei primi blog che ho iniziato a leggere alcuni anni fa... torno regolarmente a farti visita e a ispirarmi!
Se vuoi c'è un premio per te nel mio blog!!!
Irene :-)

lapiubelladitutte ha detto...

Che bontà questa torta!!

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin